Con grande orgoglio stiamo seguendo i nostri ragazzi, Paolo,  Renata, Gabriele e Giorgia, con le insegnanti Campisi Daniela e Bellomo Mariagabriella, che a nome di tutto il nostro Istituto stanno facendo il percorso sulla Nave della Legalità in memoria della strage di Capaci in cui hanno trovato la morte il giudice Giovanni Falcone, la moglie e gli uomini della scorta.
Siamo doppiamente orgogliosi perché questo percorso è un premio, per i ragazzi e per la nostra scuola, che ci vede vincitori a livello regionale del concorso “Follow the money” a cui le nostre terze medie hanno partecipato con tre racconti che parlano di lotta alla mafia.
E ancora, possiamo affermare che il nostro Istituto non tralascia l’educazione alla legalità in nessun momento dell’anno con le attività didattiche e con l’educazione alla cittadinanza.
Il Presidente della Repubblica ha augurato ai ragazzi “buon vento”. Noi auguriamo loro di portare alto, ovunque andranno, il nome della nostra scuola, intitolata a due persone, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che hanno fatto della legalità il centro della loro esistenza.
La Dirigente scolastica
Agata Balsamo

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi